A settembre riapre i battenti la scuola di cucina Saperi e Sapori

La Scuola di cucina Saperi e sapori riapre in Darsena Pop Up. Dopo la pausa estiva si riaccendono i fornelli sulla terrazza dell’innovativo comparto, sotto la guida di Rosella Mengozzi.

Il  5 settembre primo appuntamento in collaborazione con Luna di Pane, specializzata nelle eccellenza gastronomiche nazionali, che avrà una seconda tappa il 19 settembre. Degustazioni a tema ideate, realizzate e narrate da Saperi e Sapori e La Luna di Pane Food&Wine. Una collaborazione che si rinnova, dopo il successo delle lezioni che si sono tenute poco prima della pausa estiva.

Un altro gradito ritorno è quello con il barbecue. A spiegare i segreti della grigliata perfetta sarà ancora Daniele Merli a partire dal 29 settembre, con “roasting tips”. Quel giorno si imparerà ad usare le spezie, si scopriranno i segreti della cottura di tagliata e fiorentina e dell’affumicatura. Il 13 ottobre è il giorno di “smoke evolucione” in cui si parlerà delle salse in cottura, dell’arrosto, del tex mex e del fritto sul barbecue.

E’ solo il prologo delle tante novità che la Scuola di cucina ha in serbo per la stagione autunnale. Ad ottobre Saperi e sapori svelerà ai profani i trucchi per diventare pasticceri insieme a Ciro Tassiello e l’insegnante di cucina Giorgia Lagosti.

Con Giorgia Lagosti da fine ottobre fino a dicembre ci saranno quattro appuntamenti, da non perdere quello del 4 dicembre, uno speciale natalizio con tanto di regali.

Non possono mancare gli appuntamenti con Rosella Mengozzi ai fornelli: tra ottobre e dicembre insieme a lei scopriremo i segreti per la cucina di base, la cucina regionale e i modi per cucinare con la pentola a pressione.

In collaborazione con il Comune di Ravenna, la scuola sarà impegnata anche nel sociale. In particolare sono tre i progetti approvati. Oltre al ritorno di Sulle Ali delle Menti, dedicato alla cucina del benessere, debutteranno altri due progetti che avranno come allievi rispettivamente i rifugiati politici e persone affette da disagio psichiatrico.

Sono tante le novità in serbo nel corso dell’anno: corsi di visual food, altri dedicati ai ragazzi e la possibilità, per chi lo desidera, di affittare gli spazi della scuola di cucina. Infine, un gradito ritorno: il brunch della domenica.