A marzo tre giorni di Festa della Birra

Il programma della Festa della Birra in Darsena Pop Up che avrà luogo il 10, l’11 e il 12 marzo ha ormai preso forma. Tanti i birrifici che stanno aderendo insieme alla realtà gastronomiche.

Orari
Musica
Cibo
Birre
Sport
Corsi
Sostenitori

Orari

La festa inizia venerdì alle 19 e prosegue fino all’una di notte. Stesso orario di chiusura sabato, ma con apertura un’ora prima, alle 18. Domenica il clou, con apertura dell’area alle 11 e chiusura alle 22.

MUSICA

Venerdì sera dalle 20.30 dj set di con Momo dj from Marvellous. Sabato sul palco il rockabilly dei Texas Toyboys, con inizio alle 20.30 e domenica alle 16.30 Wild Wood.

Cibo

Queste  le realtà che compongono l’offerta gastronomica:

Akâmì Casa&Bottega: sulla terrazza in darsena PopUp si trova un luogo caldo e accogliente, dove il cibo la fa da protagonista. Per l’occasione, il ristorante Akami propone due piatti eccezionali in pieno stile birrario. Si tratta del panino gourmet di spalla di maiale arrosto (sfilacciata con friarelli, pomodoro fresco e ricotta salata) e lo stinco di maiale cotto nella birra con patate arrosto

FoodStock Truck: due cuochi, due amici, tanta passione per la cucina, la ricerca degli ingredienti genuini e di stagione. La tradizione italiana rivisitata in chiave street. Il desiderio di unire ad una stessa tavola amici che hanno gusti diversi. Tutto questo, e molto di più, è Foodstock truck – Peace&Food. Tra le proposte: focaccia e hummus, polpette e patatine e passatelli e pancetta.

Il camioncino di Big Blue Food Truck propone: Big Blue Burger con ingredienti gourmet: pane del fornaio di fiducia, fresco, con la patata tra gli ingredienti che ne asalta la sofficità, pancetta croccante, cheddar, carne freschissima, verdure a km0; Wok Burger: il  burger di mare con salmone, salsa al wasabi e verdurine saltate al wok con salsa di soia. Tortellini da passeggio: tortellini artigianali con ripieno di  mortadella e parmigiano reggiano, in brodo di carne.

Attiva con i corsi ad hoc per questo evento e anche con la proposta gastronomica della Scuola di cucina Saperi e Sapori. Il menù: alucce di pollo speziate con salsa di gorgonzola e sedano; pollo al cocco con riso “regina di fragranza”; degustazione di formaggi Arrigoni (Torregio, Rossini – formaggio erborinato, Caprino e Taleggio Dop; accompagnati con pane di farine di grano Gentilrosso); lasagne ai carciofi (Vegetariane); lasagne ai formaggi (Vegetariane); crepes salate (Vegetariane). I dolci: birramisù e Zuppa Inglese.

Aula della scuola di cucina Saperi e Sapori
Aula della scuola di cucina Saperi e Sapori

 

Birre

I birrifici protagonisti: ICB Italian Craft Brewery, BiFOR, Malti e Bassi Brew Family, Birra Collesi,  Birra Bizantina. La birra trova spazio anche nel Beer Shop PopUp, dove saranno acquistabili molte delle referenze presenti durante il festival. Queste, le proposte dei singoli birrifici:

Malti e Bassi Brew Family

Bocca di rosa: ispirata alle Mild Ale d’oltremanica, è una birra dalle bellissime tonalità color ambra, con venature color ebano. Leggera e beverina, quasi priva di amaro come lo stile richiede. Al gusto presenta sentori di nocciola e caramello, con leggeri richiami al mondo delle tostature (caffè, cacao..).

A killer beer: omaggio alla Killer Queen di Freddie Mercury e dei Queen, ricorda anche il nome del birraio, Achille. Birra chiara e limpida, che uccide la tua sete. Luppolata con un luppolo americano, il Cascade, che le conferisce eleganti note agrumate e speziate, presenti ma mai invadenti.

ICB Italian Craft Brewery

Delìra bionda: è un omaggio alla birra più diffusa di sempre, adatta a qualsiasi momento della giornata, dissetante, dal sapore asciutto, secco ed equilibrato, con una  schiuma fine e persistente. La  generosa luppolatura arricchisce le classiche note d’amaro che caratterizzano le brire pilsner.

La Delìra rossa: è una birra dal carattere unico, caratterizzata da una miscela di 3 malti che le conferiscono un colore ambrato scuro e un aroma dal corpo deciso, ben bilanciato, da cui spicca un intenso retrogusto di caffè, dovuto alla particolare tostatura di uno dei malti utilizzati.

BiFOR

Clara: una blanche ispirata alle Witbier belghe, con una base di malto d’orzo, avena e frumento, che le dona il caratteristico aspetto chiaro e velato. Beverina e dolciastra, le aggiunte di coriandolo, grani del paradiso e scorze fresche di pompelmo conferiscono alla birra un profilo aromatico complesso ed allo stesso tempo delicato ed equilibrato.

Pine Up: pale ale con profumi e sapori balsamici e pungenti, pensata in una calda giornata estiva trascorsa tra le pinete della riviera. Colore giallo paglierino, aroma pinoso e fruttato. In bocca è caratterizzata dal sapore resinoso conferitole dai luppoli americani. Finale secco, amaro e persistente.

Icaro: quello del Black Ipa è uno degli stili della new wave birraria americana. Birra scura alla quale i luppoli d’oltreoceano conferiscono intensi profumi resinosi e di frutta tropicale, accompagnati da note di cereale tostato. Il malto di segale impiegato in ammostamento la rende vellutata e rotonda al gusto, accompagndo la bevuta sino al finale amaro, secco e tostato.

Ain Stain: le kölsch sono birre ad alta fermentazione, gradevoli e di facile bevuta, tipiche della città di Colonia. Prodotta con malto pilsner, si presenta in bicchiare di colore dorato, con un cappello di schima morbido e fine. L’aroma è pulito, con una delicata ed elegante speziatura di luppoli nobili tedeschi, al naso sono netti i sentori di crosta di pane e miele. Al palato emerge una fresca fragranza di cereeale, seguita da un gradevole e bilanciato finale erbaceo.

Birra Bizantina

Corsini West: American Pale Ale dal colore dorato carico e dai profumi erbacei e fruttati, donati dai luppoli europei e americani. L’amaro è ben presente, ma delicato.

Alba: pensata per stemperare la sete durante le giornate più calde, Alba è una birra in stile Blanche ad alta fermentazione, dal caratteristico colore giallo opalescente dovuto all’utilizzo di frumento, affiancato da una schiuma bianca, corposa e persistente. Leggermente acidula, sprigiona con grazia e leggerezza.

Birrificio Artigianale Collesi

Il Birrificio artigianale “Tenute Collesi” si trova ad Apecchio, in provincia di Pesaro-Urbino. Nacque come distilleria, poi in seguito si sviluppò ed assieme al mastro birraio belga Marc Knops venne creata la Birra Imper Ale.  Presenterà la sua novità, Blanche, e le sue birre, tutte vincitrici di premi: Alter, Ego, Fiat lux, Ipa, Ubi, Major, Triplo-malto.

SPORT

Le occasioni per conoscere le produzioni locali di birra passano anche attraverso lo sport, infatti saranno proprio birra e cibo a rappresentare i premi per i vincitori dei tornei organizzati per l’occasione nei campi Power Beach in Darsena. Già confermato il torneo di beach volley misto per il 12 marzo.

Anche il parkour si adatta alla scena: le dimostrazioni sul campo a partire dalle 17 di sabato e domenica prendono il via con gli allenamenti; mentre dalle 19:30 alle 21:00 saranno presenti gli istruttori per le lezioni aperte. “L’associazione Shine propone attività di avviamento e approfondimento del Parkour. Disciplina che sfrutta le abilità naturali del corpo umano al fine di superare ostacoli fisici e mentali con fluidità, efficienza ed immaginazione. Permette ai praticanti di conoscere e avere cura del proprio corpo, una macchina che guideremo per il resto della nostra vita.”  Le prenotazioni, che saranno aperte anche nelle giornate del festival, possono già considerarsi attive contattando Tony tramite Shineparkour@yahoo.com o 324 7480136.

CORSI

Ma alla goliardia si affianca anche la cultura e il bere consapevole: Se siete curiosi di conoscere tutti i segreti dell’homebrewing e degli stili delle birre, conoscere i principi degli abbinamenti cibo-birra, compresi quelli più bizzarri, La scuola di cucina Saperi e Sapori ospita questi appuntamenti:

Gli stili delle Birre: Venerdì 10 Marzo ore 16:00 e domenica 12 marzo ore 15.00. Degusteremo insieme 5 birre di 5 stili diversi: Helles Lager, Pilsner, Bitter, Ipa, Stout più una sorpresa. Ne racconteremo le origini e la storia attraverso i secoli. (Durata: circa 3 ore). Quota di partecipazione € 25,00.

Home brewing: Sabato 11 Marzo ore 16:30 e Domenica 12 marzo ore 10.30. Per i più curiosi del mondo della birra e per chi vorrebbe iniziare a fare la birra in casa, siamo pronti a simulare la cotta di una birra, con l’utilizzo di un vero impianto pilota casalingo e vere materie prime. Tutte le fasi di produzione della birra saranno affrontate raccontando tutti i segreti del “homebrewing”. Durante il corso in degustazione 2 birre,(durata: circa 3 ore). Quota di partecipazione € 25,00.

I corsi sono tenuti da Achille Lombardo Pijola; per prenotare scrivere a info@maltiebassi.it o chiamare il 3935864414

Sostenitori

Main sponsor dell’evento sarà la concessionaria Sva Plus di via Trieste che per l’occasione esporrà in anteprima la nuova Volkswagen Golf e la Up. Due auto disponibili anche a metano per cui c’è molta richiesta a Ravenna. “Ho visitato Darsena Pop Up qualche giorno fa – spiega Gianmarco Gamberini, titolare della concessionaria – ed è uno spazio molto originale, dedicato ai giovani, una fascia importantissima verso la quale siamo molto sensibili”.

logo sva VW

Altre realtà che hanno dato un importante contributo sono: Profumeria Dianella, Idro Zeta, Tgr Motor (concessionaria Yamaha) e R&D Moto (concessionaria Honda).

La festa è in collaborazione con la Tevla de Sdaz per tutto ciò che riguarda allestimento e logistica.

tevla de' sdaz

L’ingresso al Darsena PopUp Beer Fest è gratuito.